Mobbing Banca

IL MOBBING E’ CAUSA DEL 15% DEI SUICIDI.

leave a comment

FRANCE TELECOM, Suicidio numero 48. Un dipendente si dà fuoco nel parcheggio aziendale a Mèrignac. (Il secolo XIX del 27-4-2011).

MARIO DRAGHI il 28-10-2010 ci dice che la disoccupazione reale oggi è superiore all’11%, Tremonti dissente. Ma in Germania sono tornati a far crescere l’occupazione  ”che oggi è migliore degli ultimi 18 anni e l’economia sta riprendendo in pieno. Non passa giorno che non si faccia l’elogio dell’industria dell’auto Tedesca.  Quasi come in Italia. Ciò dimostra che non è un problema di costi del lavoro. DENUNCIAMO DA PARECCHIO che è un problema di    “TESTE DI CAPO” soprattutto in Italia. ALTRO CHE TAGLI DEI COSTI.

Su FABI la voce dei BANCARI n. 6 Luglio 2010 leggiamo e riportiamo: “LA NUOVA STRATEGIA COMMERCIALE DEL GRUPPO UBI”. – titolo - “PIAZZA IL PRODOTTO E TACI” -  sottotitolo - “Da qualche tempo ai dipendenti della banca viene chiesto di vendere obbligazioni strutturate senza fornire ai clienti alcuna informazione sulle caratteristiche del titolo e sui suoi profili di rischio. ………La Fabi è già intervenuta in merito invitando i lavoratori a denunciare le pressioni commerciali. …..in gioco ci sono il futuro dei lavoratori e la credibilità dell’azienda” – l’articolo denuncia che : …..”proprio recentemente Il Gruppo …..ha dato disposizioni ai suoi dipendenti  di rifilare ai  clienti (abbiamo letto benissimo?  “RIFILARE AI CLIENTI” C’è proprio scritto così!)  a firma Attilio Granelli Segretario Nazionale FABI. www.fabi.it .   (NOI AGGIUNGIAMO):  Com’è possibile che ancora succeda tutto questo, se è vero ciò che denuncia il Granelli? E dov’ erano  gli organi di vigilanza?… L’articolo continua poi denunciando che “sembra che diversi responsabili territoriali stiano “gentilmente” invitando i dipendenti a disattendere gli obblighi di legge ……E a noi di mobbingbanca.com pare di capire troppo bene cosa significhi quell’ “invito”  e quel “gentilmente “, citato dal Granelli.

Oramai in quasi tutte le banche, in ufficio oscilli tra le pressioni di quel Gran Testa di Capo detto Direttore, per vendite e lavori impossibili,   con strumenti improbabili, “prodotti anche JUNK e Spazzatura”,  calati da chissà dove e una presenza socialmente dannosa e inutile: LA TUA!

“un’associazione a delinquere molto sofisticata distruttiva dei beni patrimoniali cento volte più di una che commette centinaia di rapine” .  (è l’art. del secolo XIX del 22-10-2010 pag. 14) . La 6a sezione del Tribunale di Milano a chi guidava Banca Italease travolta dallo scandalo dei “derivati”.  …….”appropriazione indebita per ca. 30 milioni di € sottratti all’Istituto attraverso la vendita di “derivati” definiti dalla Procura  “esotici”.  Per l’accusa “è stata processata un’associazione a delinquere ……”. Basta che uno dica che non c’è personale sufficiente per fare il lavoro “imposto” che verrà massacrato e delegittimato. Messo in uno stanzone con gli altri colleghi  ”rimossi”. Se ti mancano gli strumenti per illustrare in assoluta trasparenza, quello che stai vendendo, se non vuoi finire male,  è meglio che lo faccia dire al sindacato o al tuo legale.

Ci si sente abbandonati improvvisamente da tutti. E oltre alla banca ha grandi responsabilità anche il sindacato e forse anche Tu stesso.  Non si ha più l’energia della denuncia che resta l’unica via per dire che TU non ci stai. – un volumetto intitolato CRETINI AL POTERE dice che “l’intelligenza ha dei limiti ma la scemenza no”. (ed. Castelvecchi)

“CHI NON E’ MAI STATO VITTIMA DI UN CAPO CRETINO? CHI NON CONOSCE LE DEVASTANTI CONSEGUENZE DELLE DECISIONI PRESE DAGLI STUPIDI CHE COMANDANO?” (da Cretini al Potere di Diego Armario. Uno scritto esilallarmante che ti riporta anche nell’ambiente del lavoro bancario.) Ogni giorno VIENI DA LORO  VIOLENTATO.

Strage dei bancari che  investe TUTTI gli inquadramenti,  che verranno sostituiti con lav.precari “ATIPICI“.Boom del lavoro a chiamata. A disposizione per quattro soldi,  24 ore per 7 dì alla settimana) Corriere della Sera 10-9-2010. “Job on call”. IL MOBBING E’ LA PARTE CRUDELE,  CRIMINALE, NASCOSTA  e  STIMOLATA DALLE DIREZIONI DELLE BANCHE per fare posto a queste forme nuove di precariato. ”Non lo diciamo noi …  “ Siamo circondati da ”BRUTTI CEFFI”.La Fiat ha creato la FIP, con cap. 50.000 € e ci travaserà il personale di Fiat Pomigliano con un nuovo contratto peggiorativo.  Ora le banche lo imiteranno e sarà la fine di tanti DIRITTI definiti PRIVILEGI.  Premi? Solo se si guadagna!  Lavori 6 giorni la settimana. … e con 900 € al mese? “Il “modello Fip” fa già scuola. Le Banche vogliono accordi separati…”.  Ma i  sindacati, che firmano patti in deroga ai Contratti Collettivi, speravano davvero che Confindustria cacciasse il loro primo Iscritto?  “FIP sarà un caso isolato”. GIA’:  Come le assunzioni di  lavoratori Interniali lo erano dieci anni fa.. Le nuove società non essendo neppure iscritte alla Confindustria non saranno obbligate al rispetto del CCNL ma solo a quello che man mano firmano con i sindacati (per Cisl e Uil è tutto OK. Per ora CGIL si rifiuta di firmare ma l’impressione è che anche la CGIL…prima o poi…).  E tanti saluti al sindacato e ai contratti firmati…Evidentemente non solo la loro parola non vale più nulla. Anche dei contratti firmati ne fanno carta igienica. E noi dovremmo continuare a versare la quota per la tessera associativa?  Cucco..

IL MOBBING E’ PRESENTE SEMPRE. NON SI VEDE MA LO SENTI. DENTRO IL LAVORO, NELLA VITA PRIVATA. NELLA PSICHE E NELLA SALUTE. IN OGNI MOMENTO DELLA TUA VITA. ASCOLTATI, RISPETTATI E FATTI RISPETTARE. RIBELLATEVI, DENUNCIATELI, ALTRIMENTI: ……. MOBBING -UN VERO SKIFO IN BANCA

“IL MOBBING IN BANCA” -  mobbingbanca.com

”L’ANARCHIA DEL CAPITALISMO E UN PUGNO DI BANCHE HANNO PRESO IN OSTAGGIO I DIRITTI DEI LAVORATORI. Il benessere sbandierato NON SI E’ VERIFICATO  e i lavoratori  devono ESPROPRIARE LE CLASSI DIRIGENTI RESPONSABILI DEL FALLIMENTO.  Esproprio proletario”.  (Corriere della sera 15/8/2010 M.Ferrando).   Non si realizzerà il futuro che promettono.

SONO CAMBIATI I PARAMETRI PER LE PENSIONI e anche dei CCNL. LE FAMIGLIE iTALIANE SONO PIENE DI DEBITI (Milano 22.000 € cad.).   SALVA IL TUO POSTO DI LAVORO. Sono crollate dal 60 al 35% le uscite volontarie, ora tocca anche i 45 enni -3 su 10 -In Lombardia,  4 casi su 10  riguardano il settore BANCARIO.  - (la Repubblica 14-5-2010). MA LA CAFONAGGINE DELLE BANCHE GESTITA DA MANAGER CAFONI E IGNORANTI, IMPOSTANO UN PERCORSO DEGENERATIVO.  CERTI PARACULI IN BANCA, CERTI SINDACALISTI FANNULLONI E CERTI AVVOCATI E GIUDICI VENDUTI ……….FANNO IL GESTO DELLE TRE SCIMMIETTE…”tacciono-fingono di non vedere-non sentono nulla!”——L’A.D.FIAT dice che d’ora in poi per i contratti dei lavoratori “SARA’ COME AVANTI E DOPO CRISTO”.

Abbiamo visto promuovere il sindacalista, mai presente al suo posto. . (Ciarpame).  Venne scacciato dal suo sindacato e se n’è andato a fare danni in un altro. Ora è Coordinatore Generale. E’ tuttora amico (culo e camicia) col capo delle Risorse Umane e seppur bruciato, è ancora  sindacalista. Più nessuno controlla il controllore? (sindacato e banca insieme contro la vittima). Certuni,  come i vermi e i lombrichi, si ripropongono anche se li schiacci. I maiali sono diventati capi (Orwel – la fattoria degli animali). E’ ora di dire basta a questo SKIFO.  Possibile che Marcegaglia (NON IL  SINDACATO) faccia proposte per migliorare il salario?  (5-9-2010). Troppe STRANEZZE KE PUZZANO.  Ci sa che il bello ha dda venì.

FABI ricorda che:  E’ MOBBING se il lavoratore è ridicolizzato di fronte ai colleghi. Cass. 26-3-2010. Uno che viene dequalificato è di fatto ridicolizzato ogni dì. Denunciamoli! Se Ti fanno richiami disciplinari ora puoi difenderti perchè DEVONO ascoltare le tue ragioni. (col tuo legale a fianco) Cass. 22-3-2010. (Prima era: note di biasimo; sospensione; licenziamento! e contorno di Mobbing)

Se necessario  DENUNCIATE IL MOBBING,  MA TENETEVI IL VOSTRO POSTO DI LAVORO. Altro non troverete di simile.  NON POTRETE  NEMMENO FARE FACILMENTE IL PROMOTORE FINANZIARIO.  SONO COME UN MILIARDO DI FORMICHE SULLA STESSA BRICIOLA DI TORTA. Restrizioni:  Decr. Dic. 2009 “canc. autom.  dopo 45 gg.  contr. all’Albo”; 2a Dir. Europea Interm. Finanziari, cert. prof. biennale e costosi  esami di stato;  ostacolati dall’avidità e cattiverie delle banche.

La lex. 300 e l’Art. 18 ed anche  I BRAVI SINDACALISTI RESPONSABILI  SERVONO PIU’ CHE MAI, ma non siamo illusi e sappiamo che salvarli è impossibile.  Torneremo sui tetti delle banche con le ns. bandiere.  Facciamo catene umane per bloccare i Clienti delle banche, l’opinione pubblica saprà cosa sta succedendo. Pochi anni fa si faceva così.  Adesso gli striscioni e le bandiere dei sindacati si vedono solamente quando l’azienda chiude. I lavoratori licenziati,  come fosse un vergognoso  funerale,  fanno il corteo con il megafono i mano al sindacalista per la recita di ipocriti rimbrotti tardivi. Siamo alle solite. Tutto crolla e da tutte le parti ci dicono “tranquilli va tutto bene”, così da peggiorarTI ulteriormente la vita.

Studiando un gruppo di uccelli che circondavano la vittima, pure del gruppo, la isolavano, la escludevano e la facevano fuori, ecc.ecc. per la prima volta si parlò di Mobbing. In banca è la stessa cosa: ti isolano, ti umiliano e se non parli, ti fanno fuori. “Se fingi di non vedere e ti pieghi al male, muori ogni volta che lo fai” (Giovanni Falcone).

“SCHIACCIATI DAI PADRONI? PER I BANCARI NULLA E’ PIU’ COME SEMBRA …………

che razza di bestie siamo?”“ci commuoviamo per la strage dei caprioli e restiamo indifferenti allo sterminio dei bancari”? -(volevo solo lavorare L.Furini Garzanti).  I peggiori “Capi” o “Manager” sono italiani (Eurostudi). Poco scolarizzati, arroganti e incapaci. “TESTE DI CAPO” -R.Sutton- Rizzoli.

“Oggi superare i 35 anni vuol dire uscire dalle liste di lavoratori ricercati dalle aziende. In pratica si entra in azienda a 27 anni e a 40 è già tutto finito”. Ma l’aspettativa di vita  è di 90 anni. Come campare decentemente? (L.Furini “volevo solo lavorare”). Lavori per 13 anni a poco più MILLE  euro al mese………………..  E POI?..Che qualità della vita?…E la tutela della salute?..E la pensione? Ci sarà ancora e in questa misura?  CERTAMENTE NO !  QUESTA DRAMMATICA RIVOLUZIONE SEMBRA INARRESTABILE.

“UN VERO SCONQUASSO NEL MONDO DEL LAVORO”…”GLI ORGANI D’INFORMAZIONE TACCIONO O PARLANO D’ALTRO” (avv. p.berti – fabi.it) . Il ministro Sacconi intende “modificare per decretazione” la legge 300 Statuto dei Lavoratori, entro Giugno 2010-(rinviata per opposizione del Presidente Napolitano - si sta riscrivendo il decreto “arbitrato”).  L’ha detto pochi giorni dopo aver partecipato al congresso FABI e raccomandando “basta contrapposizioni”. Un consiglio? un ordine? una minaccia? un percorso già concordato? Perchè non si fanno più assemblee con i lavoratori?  Ogni bancario grazie alla legge 300 ha a disposizione delle ore pagate, che Lui stesso con l’iscrizione al sindacato, “spende” (regala) al sindacalista perchè tuteli i suoi interessi. Non  per girovagare a vuoto o fare accordi dannosi. Continuano a “rottamare” le persone per sostituirle con dei precari. Sarebbe meglio se il bancario da subito si prendesse un SUO legale per tutelarsi da questo massacro, risparmiando il costo sindacale di 300 e più Euro all’anno. Loro faranno sempre lo stesso teatrino.

Denuncia l’inequivocabile realta’ del mattatoio. I tuoi diritti verranno tutelati dal tuo legale, solo se li rivendicherai subito, senza fare “finte trattative” e finchè ancora esistono le regole. Non parliamo poi dei Manager delle Banche che si dicono “preoccupati” perchè hanno troppi lavoratori precari……..

Ci portiamo tutti dentro questo senso profondo di impotenza e di continua infelicità. Siamo effettivamente tutti liberi, anche di spararci addosso. Vorresti scappare da questo inferno. Questa volta non ci riesce proprio di sperare. A volte non c’è più nemmeno la forza di lottare. SE VUOI PROVACI TU. (Fabio Concato). Qualcuno evidentemente pensa che Uccidere e Morire sia l’unica strada per mettere fine ai litigi e al Mobbing. PER METTERE FINE A TUTTO!

Chi sono i manager che finiscono per fare MOBBING nelle banche?

Quì non si tratta solo di veder rubare in banca. Questi si prendono tutto. Le cose delle banche, i soldi dei risparmiatori,  e anche la tua pelle. SANNO TUTTI CHE NON E’ COLPA DEI LAVORATORI MA DI CERTE “TESTE DI CAPO”.  Se li registri e riascolti quello che ti dicono capisci che E’ TUTTO TRAGICAMENTE VERO! Ed anche il giudiche che dovrà decidere sul mobbing potrebbe essere “invitato£ dalla banca a girare ogni catteiveria contro la vittima.

Per es: succede che un trasferimento FORZOSO o d’ufficio verrà descritto dal giudice stesso come una trasferimento per fare il “promotore finanziario”. Anche se nella fattispecie non c’era nè scrivania nè alcun lavoro da FARE. Era vero mobbing ma il giudice lo girerà come fosse un trasferimento ordinario.FATE  ATTENZIONE AGLI STRONZI! Il giudice nominerà un Consulente d’Ufficio il quale si avvarrà di uno Specialista che a sua volta rilascerà una sua relazione tecnica. Ebbene il Giudice consiglierà il CTU(perchè pagato dal Tribunale Sez. Lavoro),  di affermare cose a favore della banca, NONOSTANTE LO SPECIALISTA CONSULTATO (dallo stesso CTU) nella Sua relazione abbia confermato sia  IL MOBBING CHE IL DANNO BIOLOGICO. Com’è possibile che un CTU chieda il parere di uno specialista e quando lo ottiene ne ribalti la relazione? (caso vero e successo in Lombardia – causa in corso). Dobbiamo per forza pensare male? Sia del Giudice che dell’Avvocato che del CTU?  Tutti d’accordo contro il ricorrente? Parrebbe proprio di sì!   Una Cricca d’accordo con le banche? Speriamo di no altrimenti non ci resterebbe che l’altra via. Per evitare di fare una strage, pensiamo di preallertare la Procura di quella Città. Si spera che indaghino”la cricca”.

“PAURA PER LE BANCHE” ! (la Repubblica 7-5-2010) Moody’s agenzia di rating dice che il sistema delle banche Italiane è a rischio. Appunto il rating, tanto caro alle stesse banche che però oggi dicono, “quel rating è un’eresia”,  solo perchè classifica loro come possibili insolventi. E il sistema fa quadrato. “Draghi Bankitalia – Il sistema bancario Italiano è solido”. Tremonti in più occasioni ha denunciato che la situazione dei Cosiddetti “DERIVATI”, sono tuttora in forte vendita nelle Banche Italiane. Addirittura a più riprese ha detto che la situazione è PEGGIO DI PRIMA DELLA CRISI.  Se poi Draghi e Zanetti dicono: “va tutto bene”. L’uno  è il controllore e l’altro Banchiere, avranno i loro motivi. A loro tornano probabilmente notizie diverse da Tremonti e Guido Rossi? Mmmahh..non sappiamo più a chi credere.

Solo per il timore di perdere il posto di lavoro a Lucca in questi giorni Luglio 2010 un lavoratore che dice di essere stato vessato dal datore di lavoro, lo uccide con una mazza da baseball. Ma non è solo per il “posto di lavoro” che succedono questi omicidi/suicidi. E’ il DOLORE CONTINUO DI OGNI GIORNO, CHE ORAMAI SI LEGGE SUL VISO DEL DISPERATO. E’ LA FRUSTRAZIONE, LA RABBIA, IL BARATRO CHE SI HA DENTRO CHE FA UCCIDERE O CHE TI FA SUIDICARE. E di solito succede dopo che hai chiesto aiuto in tutte le direzioni: Preti, Medici, Capi, Sindacato, Avvocati, Parenti, Colleghi, Amici, ma COL MOBBING non trovi soluzione da nessuno. Anzi, hai l’impressione che più ne parli e più vieni sopportato. Come fossi tedioso e compassionevole. Alcuni poi ti ghignano in faccia accompagnando il tuo lamento con sarcasmo e derisione. Disagio che dura anni, giorno dopo giorno. Sia prima in Banca, che durante la risoluzione del rapporto (rottamazione) e dopo, con la causa diventata una farsa tra l’avvocato del sindacato e il giudice figlio di un dirigente della stessa banca che deve giudicare le cattiverie presentate. Chissà perchè la causa gli è arrivata proprio a lui? E’ Mobbing e Contromobbing e l’ipocrisia che ancora circola sui giornali è ancora peggio. In due giorni due omicidi,suicidi per cause di lavoro, significa che si continua a licenziare, maltrattare, mobbizzare come nulla fosse accaduto. Come se nessuno si fosse sparato e come se si potesse maltrattare impuniti.

Ci consentano: NON SONO SEGNALI POSITIVI PER NESSUNA BANCA E NEMMENO PER NESSUN SINDACATO SE AVANZANO QUASI MILLE PERSONE E DOPO CHE GIA’ SONO STATE FATTE DIVERSE TURNAZIONI DI ESUBERI.  Alcuni partecipanti a questo sito erano nelle liste del 2005 e già non era la prima lista di esuberi. Seguite da  altre ed altre ancora. L’attuale “difficile trattativa” ha chiuso con altri 500 da lasciare a casa, senza assumerne altri. Come se ogni anno si facesse la RICONTA e si ammettesse di avere sbagliato l’anno prima. (una ricerca pubblicata da Repubblica  effettivamente dice che i manager italiani sono i meno scolarizzati d’Europa). O non sanno contare o qualcosa continua a non andare nel verso giusto.

Non c’è malaffare, dicono,  ”il sistema è solido” cribbio. Da tempo le banche non sanno aprire nuove nicchie di mercato. Con i manager che si ritrovano non fanno altro che “coprire” i mancati profitti con cessioni e vendite. “Partite straordinarie” che sono entrare di bilancio estemporanee. Cedono quella partecipazione o fondono con altri parte del loro indotto, ricavandone dei “benefit” che a loro volta copriranno i buchi anche per quest’anno. Recentemente qualche banca lo fa denunciando altre Banche d’Affari di averle imbrogliate, SPOSTANDO “PERDITE SU TITOLI” A “PARTITE IN CONTENZIOSO”. A volte si rifinanzia quella Società (moribonda) che ha emesso Obbligazioni che sono in parte (o totalmente) sottoscritte dalla stessa banca o da altra del gruppo.  Finite poi  nei fondi sovrani (f.pensione?) o nei “Derivati” o “Strutturati” o “P.C.T.”.  Oppure si vende parte della “Bancassicurazione” che prima non veniva “sufficientemente valorizzata”. Le “nuove sinergie” porteranno qualche  migliaia  di Euro.  Ma tutti sappiamo bene che se togli da una parte IMPOVERISCI L’ALTRA e il Boomerang prima o poi TI TORNA IN FACCIA. Ecco! Loro vogliono che torni in faccia ad altri o ai LAVORATORI.

Ma quando il sistema è veramente solido si assume personale, non lo si licenzia.  Si incrementa il lavoro, non si chiude. Si fanno utili facendo banca non vendendo e basta.  Si ampliano gli sportelli o li si potenziano. Non si chiudono.  Quì siamo di fronte a tutto l’esatto opposto, concordato con i Sindacati mediante  ”difficili trattative ad oltranza”.  Viene da pensare che queste “trattative” portano un pò ”jella” o  sfiga (termine che usa anche Berlusconi pubblicamente “sono quattro sfigati in pensione” – La Repubblica 14-7-2010) Ma ci occupiamo di Mobbing e queste “solide opportunità” offerte da banca e sindacato, noi  forse, non le comprendiamo. Davvero è il massimo che si può fare? Impossibile saperlo. Non c’è mai la riprova. Così ci dicono e così dev’essere se Vi pare. E parafrasando  Pirandello, anche noi facciamo parte di questa  triste rappresentazione della vita lavorativa del bancario.

COSA STA SUCCEDENDO VERAMENTE? ….COSA VOGLIONO CHE SUCCEDA DAVVERO? DOVE CI STANNO PORTANDO? TREMONTI DICE CHE LA SITUAZIONE DEI TITOLI DERIVATI NELLE BANCHE “E’ PEGGIO DI PRIMA DELLA CRISI”. PERCHE’ NON SI FA NULLA PER REGOLAMENTARE I DERIVATI CHE NASCONDONO ENORMI MAGAGNE E SI CONTINUANO A MASSACRARE COL MOBBING I LAVORATORI BANCARI?

Queste pagine da dove saltano fuori?

”io come tanti altri, migliori o peggiori, persone come me, mi ritrovai invischiato in questa “cosa” e la mia indignazione ebbe il peso di un guscio di nocciola nell’oceano in tempesta. Così strinsi i denti e dissi: “Non muoio neanche se mi ammazzano”. E non morii. Probabilmente perchè decisero di non ammazzarmi. Fatto è che non morii. Soprattutto rimasi vivo anche nelle parti interne e continuai a lavorare e indignarmi e copiai e registrai un mucchio di roba, che poteva servire nell’immediato e per il futuro. Questo sito è nato e viene stimolato  dal di dentro delle banche. Tenta di monitorare e descrivere l’emorragia e la strage dei bancari.

Non abbiamo mai dimenticato di essere persone civili, con un passato ed un avvenire dignitoso, da garantire anche ai nostri figli. Se poi tra quei due o tre che lo leggeranno, ci fosse qualcuno che non lo trova interessante, pazienza. Lo riscriveremo con loro. Al prossimo massacro dei bancari faremo meglio e saremo più convincenti. Per ora in bocca al lupo di cuore e grazie per la partecipazione”. Sei ancora qui a leggere? Sinceramente ci dispiace  e vogliamo darti più materiale possibile e agevolarti per fare qualcosa. Pensa per te, perchè in queste situazioni “aiutati che il Ciel ti aiuta”. Noi siamo a disposizione. Non pensare come quel tizio che ha in mente di sterminare “quella sporca dozzina”.

Se cambieranno tutto il personale in “Atipico” (precario);  se continuano a guadagnare (forse più di prima), se i manager hanno contratti immeritati e faraonici; se i Presidenti un giorno sì e l’altro pure, si premieranno “alla carriera” o “alla fedeltà alla Banca” con Milioni di Euro; QUANTO DOVRA’ ESSERE SOTTRATTO AI LAVORATORI PER SOSTENERE TUTTO QUESTO?  Se poi lo stipendio finisse intorno ai Mille? L’Argentina sarebbe più vicina! Non ci sarà più la classe media e il sindacato,  ci portera almeno in piazza a sbattacchiare i coperchi delle pentole? Diventeremo anche noi paese povero ma “emergente”?

Tutte le galline ovaiole vengono sostituite con dei pulcini. I capi Scemi pretendono di raccogliere le stesse uova di prima. I pulcini non fanno uova,  (sono precari, stagisti e non li confermeranno). Le galline rimaste si impegnano ma non ce la fanno a produrre anche per coprire le incapacità dei pulcini. Per di più le trattano male. MOBBING. E quando non ci saranno più galline? L’azienda finirà arrosto e il gallo scemo, incapace, il bullo improduttivo, lo faranno ripieno - gli allargheranno le zampette e lo imbottiranno dal c…. A pensare a come potrebbero  finire banca e bancari, ci  si “accappona” la pelle.

Possibile che nessuno ci pensi? Continuano ad impoverire ogni inquadramento, svuotandoli di contenuto, in modo da far fare tutto a tutti e rendondo anche i capi semplici impiegati da scrivania. Fingendo di ”responsabilizzare” di fatto TOLGONO OGNI AUTONOMIA ALLA FIGURA DEL CAPO, DEL SUO VICE, E DI OGNI BANCARIO COLLABORATORE. Col tempo ci sarà un appiattimento tale da poterli sostituire con nuovi “baldi ingenui” che verranno SFRUTTATI MEGLIO o addirittura “ricattati” con il posto di lavoro sempre a rischio. JOBonCALL.

Noi di Mobbingbanca.com siamo certissimi della buona fede di tutti quanti.  Ma  ci sono tanti casi di malcontento, di violenza psicologica,  Lavoratori Mobbizzati, Clienti costretti a  comprare spazzatura, il sistema finanziario che fa acqua da parecchie parti. Non sembra a lorsignori che ci sia qualche nota stonata in questo concerto strombazzato  ogni giorno? Noi parliamo di MOBBING IN BANCA e le NOSTRE storie non sono invenzioni di paranoici. Sono persone che lavorando si procurano  un’invalidità permanente per colpa del Mobbing in banca. “ma il sistema è solido”. Dicono loro dal pulpito. Cribbio.

Gli ordini vengono dall’alto. Un ns. amico invia  SMS ai mobbizzati : “FAI CAUSA FINKE’ 6 A TEMPO”. E trovati un dottore che sappia mettere “nero su bianco” le violenze psicologiche che subisci ogni giorno.  Il giudice saprà su quali reati indagare. A meno che emani “divieti di ascoltare o leggere quel materiale che presenti, carte, registrazioni, documenti. Prove provate e inconfutabili. Montagne di prove”. Qualcuno dei giudici  è “politicizzato” e qualche avvocato è venduto, ma questo è quello che hai….

La Carige il 15 Aprile 2010 (alla buon’ora) chiede 30 milioni di euro di risarcimento per un fondo Americano, acquistato per 35 milioni e ridotto a 5 milioni dopo il crollo finanziario. Spazzatura. Speriamo che chieda i danni anche per i colleghi che hanno “dovuto” venderla con evidente disagio, (l’essere obbligati a vendere prodotti spazzatura senza possibilità di contestare lo sporco lavoro che ti stanno facendo fare, è MOBBING). Ciò dimostra, ma già lo avevamo intuito tutti, che le nostre banche sono piene anch’esse di Junk Bond. Nessuno dice nulla e continuano a proporre obbligazioni strutturate, titoli derivati, inventati, (fabbricati) detti salsicciotti, per nascondere e prorogare la decisione di come assorbire (far comprare ai clienti), queste fregature.

Il bravo bancario, secondo certi “capi stronzi”, dev’essere come la loro donna ideale: Serva e ruffiana in salotto; Ottima cuoca in cucina; porcella in camera da letto. In banca bisogna essere: sicuramente lecchini e ruffiani; capaci di manipolare certi ”prodotti” finanziari; prostituirsi per vendere, a tutti i livelli. Possibile che non si capisca che qualcuno non se la senta di farlo? Qualcuno ancora vorrebbe solo fare “onestamente” il bancario.

In altra pagina troverai che queste porkerie sono dappertutto e quando i fondi ne erano “pregni “, hanno pensato bene di fare gli Edge Fund ,Etf ed altri prodotti detti “moltiplicatori di performance”.Bolle finanziarie -  merda su merda (termine che troviamo scritto dappertutto) messa dalle banche a badilate nei Fondi, Gestioni, nei PCT, Derivati, Strutturati, poi sparse dappertutto col “ventilatore”(evocando il contadino che concima). Poveri Clienti e poveri bancari obbligati a venderli. Possibile che nessuno senta la puzza? Non bisogna essere Promotori per sentirne il tanfo. “Tutto è come prima se non peggio” e se lo dice Guido Rossi ex Consob dobbiamo dargli un pò di  ascolto.

Se un lavoratore pone qualche eccezione alla vendita? Verrà Mobbizzato,Isolato,Escluso dal lavoro,Massacrato come fosse Eretico, messo alla gogna. La circolare interna lo minaccia di danni se non vende. (storia vera). Ha ragione LUI! E qui torna in mente quell’amico che invia SMS “FAI CAUSA ALLA BANCA FINKE’ 6 A TEMPO”. E il fiume di cause si sta ingrossando. Da una denuncia per mobbing VINTA in Appello pochi giorni fa, (Giugno 2010) è nata un’inchiesta sulla “cricca del malaffare”. Come dire:

se tutti denunciassero cosa sta succedendo si capirebbe meglio il marciume del “Sistema Mobbing nelle Banche”.

IL TUO POSTO DI LAVORO OGGI COM’E’?

La maggiore parte del management che fa Mobbing in banca è formata da dei “PERDENTI TRASFORMATI IN GUERRIERI BIANCHI…..MA  PIU’ SCEMI DI UN NEGRO CON L’ANELLO AL NASO” - da “la ragazza di polvere” di  Michael Connelly. Una “capa” di mio cugino incitava a vendere “Il Fondo Dei Fondi” perchè “raggruppava “er mejo” delle Performance del mercato” e obbligava ad un “cifra minima d’ingresso Cinquanta Milioni”; “finalmente l’abbiamo fatto anche noartri l’ “Eggefaund” (gridava), e adesso tutti a vendereeee”. Non sapeva nemmeno di cosa stesse parlando. Ad ogni riunione c’era la classifica dei più bravi. I campioni di vendite del mese. Sono tuttora ricercati dai clienti che hanno in tasca la loro foto segnaletica. E la capa? Pare non abiti nemmeno più in Città. Viveva vicino alla Direzione. L’hanno dimissionata e finanziata, perchè per un pò non si facesse vedere in giro,( come i sicari di mafia!).

Le cause di lavoro e per il mobbing sono un fiume in piena e per questo in futuro le dirotteranno tutte all’arbitrato, senza la possibilità di adire le vie legali. Firmerai per accettazione, al momento dell’assunzione e farai gestire ad un professionista (non un giudice) tutte le tue rivendicazioni contro la banca. E il cui giudizio sarà inappellabile. Forse ti darà quattro soldi e: a casa ( tra le nuvole- film con Clooney).Aggirerà legalmente, le leggi esistenti e finchè non ti degnerai di denunciare tutto, il maltrattamento, la sicurezza sul posto di lavoro? il divieto di demansionamento? il pagamento degli straordinari? l’orario di lavoro? le maternità? i permessi? le malattie? le ferie? il diritto alla dignità sul lavoro? il danno biologico? le umiliazioni? Potrà decidere su tutto, tranne che per il licenziamento. Ma sarai te a dare le dimissioni, con tutta probabilità.

Uffici interi (parti d’azienda che i soci non vedranno più),ceduti a nuove Srl, che “assorbiranno” il personale esistente e si continuerà a fare lo stesso lavoro, solo se firmeranno di accettare di entrare nella nuova Srl (appaltante). Il contratto “nuovo” prevede 27,50 Euro AL GIORNO. . (Report 25 Aprile – Uff. fonici di un Tribunale). Con 550 € al mese come faranno quei lavoratori efficienti fino a ieri? Oppure, siccome il servizio non c’è più, “a casa” con dimissioni o mobbing. Tutta l’operazione è già MOBBING. La legge in questi casi dice che:” il lavoratore ha il diritto di non accettare il passaggio”. Visto che l‘azienda esiste ancora e ha per contratto l’obbligo di adibire il personale a mansioni di cui alla qualifica raggiunta, quanto meno fatti sentire. -E il sindacato? Purtroppo pare non impegnarsi in tal senso neanche l’avvocato di sindacato e nemmeno certi giuslavoristi. Ditegli chiaramente:” Lei è un essere pavido, schifoso, incapace tergiversatore, mollaccione che mena il can per l’aia, inattivo, con le mani in mano e coglionazzo inoperoso”. (a colloquio -Massimo Cirri -Feltrinelli). Corrotto,(noi), pigliainculo,quaqquaraquà.(Sciascia).

Diteglielo perchè altrimenti dovreste commettere degli omicidi. E questo è deontologicamente scorretto! Bisogna impedire che le umiliazioni e gli sfinimenti portino alla perdita della ragione. Ma per qualcuno il mobbing non esiste.

La crudeltà e la violenza del Mobbing vengono propinate  con  capi e colleghi che di solito sono i peggiori soggetti del mondo delle banche. Amici fraterni in apparenza ma crudeli e malvagi nella realtà. Il povero mobbizzato non ha molte carte da giocare per difendersi. Deve resistere e non saltare dalla finestra per non darla loro vinta.

Per creare un ufficio “deficitario” basta che si dirottino quelle lavorazioni altrove. Poi in mezza giornata si approntano mastrini dei conti di bilancio che evidenzieranno i “costi del servizio”. Bisognerà quindi agire, al più presto per esternalizzarlo. KE SKIFO!  E’ lecito dubitare che qualche Presidente, D.G., A.D., partecipi a questa grande abbuffata. Impossibile che  non si accorgano che gli Immobili della loro azienda vengano ceduti ad altri, per ritrovarsi con pochi spiccioli.  Quello che prima erano migliaia di miliardi di lire?  Per favore  torniamo a  prendere i forconi come nel medioevo.Di strumenti per protestare “nu ghè n’è” e certamente non te li daranno loro e nemmeno il sindacato.

Non ti fanno restare senza lavoro. 27 euro al giorno sono “la fame”. 3 euro/ora! Ci siamo arrivati ufficialmente e autorizzati dalla legge.”LE NUOVE SCHIAVITU’” E non si tratta di extracomunitari. Continuerai a fare tutto uguale, nei medesimi uffici, con le stesse scrivanie, computer, ambienti. Ma con contratto diverso e pagato un quarto di prima. Non ci stupiremmo se i soci occulti di quelle nuove SRL destinatarie dell’esternalizzazione, fossero gli stessi dirigenti della banca. A Roma mio cugino direbbe”questi, un pezzo a avorta sa à magnano st’azienda. E ssenza ke nessuno diga gnente”.  I sindacati? “Vibrante protesta”, (in genovese Fabrizio De Andrè per dire che fanno solo chiacchiere).

Una lavoratrice licenziata ingiustamente, trova lavoro solo al Sabato a 26€ al dì per 4 gg al mese. Intanto la causa contro l’azienda va avanti, da cinque anni. Ha ragione al 1000% ma “spravvive”in codeste condizioni.

Che c’azzecca col mobbing tutto questo?

Se gli uffici “Gestione Immobiliari”, o “Gestione Titoli” o “Gestioni Patrimoni Mobiliari”, “amministrazioni immobiliari”, com’erano allora, sono stati distrutti, chi non accetta di spostarsi nelle “nuove” SRL o SPA deve trasferirsi a Milano, Ancona, Roma, Torino ecc. O ha dovuto/deve andarsene. La banca non gli mette a disposizione nulla di buono. Alcuni li piazzano nello sgabuzzino sottoscala e subiscono di tutto. Dilaga il Mobbing.Altri li trasferiscono forzosamente in posti dove non devono fare niente, senza la scrivania. Storie vere ed anche già punite penalmente dalla Cassazione. Gente qualificata e non, che accetta di tornare a fare i cassieri, randagiamente sbattuti quà e là. O che fanno i semplici gestori mass, visibilmente dequalificati e mobbizzati. Ma devono mantenere i loro figli, pagare le bollette, le rette e il mutuo.

FIDARSI DELLA BANCA O DEL SINDACATO?  MEGLIO DI NESSUNO DEI DUE? SE FOSSE IL MIO LEGALE?

Sono cose molto frequenti, ancorchè “STRANAMENTE INVISIBILI AL SINDACATO”. Dice: “però prendono lo stipendio da Q.D. pur facendo un lavoro da impiegato semplice”. Appunto! E col mobbing li ucciderete del tutto!

I contorti risvolti delle’”Esternalizzazioni” evidenzaiano la dabbenaggine dei dirigenti che decidono queste strade che impoveriscono le riserve delle banche. Come quei “capi” che quando Tiscali quotava più della FIAT hanno comprato partecipazioni Web a prezzi scandalosi, scriteriatamente alti. Lo stesso SORU diceva che era un’anomalia che Tiscali quotasse più della FIAT. Certi capi di banca finsero di non sentirlo. Preferirono farsi i loro sporchi affari, sperperarono fiumi di danaro. Ma quante tonnellate di miliardi di perdite hanno prodotto quei Geni dei nostri Manager? E’ giusto che oggi dicano che per risanare i bilanci il costo da tagliare  è solo quello dei lavoratori?

Strade WEB costate miliardi alle banche che volevano fare T.O.L.(trading on line), e mai più recuperati. Comprarono UNO pagandolo MILLE. I nostri “Illuminati Dirigenti” non seppero nemmeno far funzionare decentemente il servizio per anni. Avevano “seguito la moda”, facendo gli “splendidi” erano solo prepotenti, capricciosi e ignoranti. Come bambini vollero a tutti i costi comprare quel giocattolino di moda e non seppero poi che farsene. (1999 – 2003). Altri ordinavano consulenze gestionali miliardarie. Tanto inutili quanto sbagliate, addirittura dannose all’azienda. (volantini sindacali molto eloquenti). Si cambiavano “interi sistemi operativi della banca” che dopo pochi mesi veniva assorbita da un’altra, che di nuovo.. “cambiava sistema operativo per il gruppo” ecc E così per due-tre volte in poco tempo… Fiumi di miliardi sperperati. Un Direttore Generale dovette andarsene per questo tipo di errore. Oggi non hanno nemmeno la decenza di farsi da parte.

Certi stupidi li tengono e li usano per fare mobbing. Ancora pontificano da qualche palco, anche sindacale, nonostante abbiano fatto errori colossali e dilapidato ” ingenti risorse ” che oggi sarebbero “salvavita”. Alle “conventions” usano presentarsi con “MY MISSION IS EXCELLENCE”. E giù applausi dalla plebaglia impaurita. Noi INVECE  vorremmo gridare alla prossima assemblea: CIALTRONI ! (intanto abbiamo comprato le azioni per partecipare. Poi ci prenoteremo per parlare anche noi dal palco. E non illustreremo in anticipo la ns. relazione).

Come potremmo mai digerire che il costo da tagliare assolutamente sia quello dei lavoratori? La paga per  chi ha davvero lavorato. E’  “LA TESTA”   DI QUEGLI SCEMI DA TAGLIARE. (nel senso di m. Ghigliotine-nostalgie della rivoluzione Francese. A proposito, proprio in Francia si manifestano i risvolti peggiori del Mobbing).

La Cgil ha censito ben 49 tipi di Contratti a scadenza (almeno tra quelli autorizzati). Nel Lazio il 60% dei lavoratori sono a termine. La media Italiana è del 48%. Certi D.G.di banca si dicono preoccupati per il precariato. Loro però assumono quasi esclusivamente in quella maniera da 10 anni. O sono finti tonti (e non lo sono), o lo hanno voluto questo stato di cose. Vogliono veri e propri “Accattoni di lavoro”.  Dopo averli illusi con contr. “atipici” nel 2010 non verranno confermati 90.000 lavoratori assunti nel pubblico impiego. Sommiamoli ai  privati e capiremo bene di cosa stiamo parlando. TI USANO E TI LICENZIANO QUANDO NON POSSONO PIU’ SFRUTTARTI. Come bestie da soma. Se non sanno come giustificare quello sfruttamento diranno che li assumono a termine per coprire il tourn-over di quelli che vanno in pensione. Poi, dopo pochi mesi (giorni) li lasceranno a casa. Il risultato?  Altri gruppi di lavoratori a piedi. E i sindacati? Quelli delle “difficili trattative?” che hanno firmato quelle trattative? Come mai non scioperano per mancato rispetto di quegli accordi?  Mistero ma non troppo. Parecchi sono stati “comprati” con “favori” che sono sotto gli occhi di tutti e che nessuno denuncia: appartamenti in centro introvabili affittati a poco,  nel giro di pochi giorni al segretario nazionale del sindacato. Oppure lascia  bighellonare il sindacalista senza chiedergli di  ”versare” le cedole; (capita che il sindacato abbia pochi iscritti e che la banca lo lasci girovagare  tra le filiali, come quello che invece ne ha molti). Come fa? semplice: La banca finge di non chiedere le cedole per le ore spese a girare; versamenti in busta pagaai sindacalisti, come “superminimi” (premi) incomprensibili. Vere e proprie mance che finiscono in busta paga al sindacalista  per anni; oppure si promuove senza motivo quel lazzarone fottuto e venduto alla banca, anche se non è mai al suo posto al lavoro…  Ma IL SINDACATO DOVRA’ FIRMARE SENZA OPPORSI ALLA CONCLUSIONE DI  QUELLE “difficili trattative”.  (MA ANDATE  “A CIAPA’ I RAT).

Oggi le cause di lavoro INEVITABILMENTE sono un’inondazione fuori controllo. In futuro senza il giudice che applicherà la legge, tutti i soprusi saranno solo un fatto amministrativo e ciò che stabilirà l’arbitro, sarà inappellabile. Troppo facile schiacciare il “ricorrente” lavoratore.

“Accattoni di un posto di lavoro….qualsiasi”. Universitari che non trovano più occupazione, se non sfruttati in mansioni degradanti e umilianti e poi cacciati come vecchi stracci. Che essi stessi accettano firmando qualsiasi tipo di contratto, e firmano anche per l’arbitrato pur di lavorare e mangiare. Altro che fare mutui, prestiti a tasso zero. E la loro pensione? Manco a parlarne. Verseranno talmente pochi contributi che, se non accantoneranno 500€ mese per conto loro, non avranno nulla. Visto che 500 euro al mese nessuno se potrà permettere, il loro futuro sarà di VERI ACCATTONI …

Noi di Mobbingbanca.com, già da oggi, 25 Aprile 2010, diciamo: “Grazie a tutti i Direttori Generali, capi di ogni sorta, Sindacalisti di ogni sigla, giudice di ogni tendenza politica. Grazie per tutto questo “skifo” che ci state dando e che darete ai ns. e ai vostri figli”. E complimenti vivissimi a tutti quanti.  Ci auguriamo infine che qualche giovane capisca e VI FACCIA UN C…….COSI’!

Comportamenti indecenti. Nel  MOBBING, comportamenti CRI-MI-NA-LI. La Corte d’Appello di Roma alcuni giorni fà ha dato  ragione alla lavoratrice che aveva denunciato il MOBBING CON RIPETUTE MINACCE E INTIMIDAZIONI. (la Repubblica Genova 20-6-2010).

Colleghi capi?   E avvocati?giudici?medici?clienti?sindacalisti? Nel mobbing fanno labirinto e la vittima ne uscirà  violentata….Il vissuto in banca E’ PEGGIO  del “mobbing” descritto e scientificamente analizzato. E’ una crudeltà quotidiana che  tritura il cervello e la psiche. Quasi impossibile salvarsi. Se c’è danno biologico e depressione l’omicidio/suicidio è un’eventualità da non sottovalutare..Certamente la vittima lì dentro è fottuta.

“La recessione ha prodotto l’espulsione dalle banche di 30.000 bancari”, -il 10% – (prepensionati,mobbizzati, certamente non graditi. (TESTE DI CAPO” – R.Sutton – Rizzoli), “I nuovi utili operativi che prima o poi arriveranno,  serviranno ad incrementare i BONUS dei manager”. “Un vizietto che hanno sempre avuto”. Dice il nuovo Segretario Nazione della FABI ( XIX congr).  Però a quel  congresso non ci risulta abbiano parlato del Mobbing dilagante in banca. Ma forse non era la sede adatta nè il momento?  Troveranno mai il tempo per parlare del mobbing in banca?

Strategie criminali  “stronzi” tra di loro autoincentivati.  ”i Mobbers”. Come dire: “the Monster”.  Colpiscono crudelmente, nonostante la vittima denunci tutto e a tutti. Con documenti e registrazioni alla mano. Impossibile non capire che TUTTO E’ TRAGICAMENTE VERO! Se ti rivolgi al sindacato diranno “noi dobbiamo pensare ai problemi collettivi. Non possiamo buttare tutto all’aria per un singolo caso, per una situazione personale”. Cerca e cambia persone subito.

Ti hanno  già buttato  giù dalla torre  e mentre cadi, a turno tutti ti dicono: “ Fidati che va tutto bene”. Già. Anche tu per farti coraggio ti ripeti: “fin quì sono ancora vivo. Magari tutto si sistema  e riesco a pagare il mutuo”, ma capisci bene che stai per spiaccicarti……. SPLASH!  SPOCK!

Sei costretto a prendere una pastiglia avvelenata ogni giorno. Dovrai ragionare su cos’è meglio: “Il bisturi o la pillola?”. Ognuno ha due strade: il “taglio netto” finchè è ancora in tempo, o la dose di cattiverie quotidiane pur sapendo di dover morire disperato. Piuttosto che tagliare meglio uno psicofarmaco? I dirigenti light, (quegli zombi del Mobbing leggeri anche di cervello), non avendo ”l’obbligo di essere intelligenti”, devono fottere il più possibile. Sono Stronzi e Bastardi figli di….capi o colleghi.. che hanno accettato di fare quello schifosissimo “ruolo”. Hai ancora qualche amico in giro per la banca che ti riferisce tutto e ti invia copie dei documenti che dimostrano che ti stanno fottendo. Forse troverai un giudice o un sindacato disposto a sentire o leggere tutto. Forse!

SE LORO, I CAPI,  SONO CRETINI CERTIFICATI? TRA CHI FA MOBBING NON AVERE DUBBI: IL PIU’ PULITO HA LA ROGNA.

I colleghi e il capo ti passano vicino e hai più di un’impressione che stiano spiando quello che fai e ascoltano le tue telefonate. Se concedi a un cliente buonissimo (storia vera), il pagamento di un assegno che ti ha preavvisato di 50 € superiore al suo saldo, ma versa da anni 2000€ di stipendio del Comune, che arriverà dopodomani, ovviamente gli dai l’OK. Tranne poi scoprire che il tuo capo invierà al protesto proprio quell’assegno e lo farà anche se gli ricorderai l’impegno che hai preso col cliente, la gravità e l’inutilità della segnalazione: “respinto in prima presentazione”. Il cliente richiama e se la prende con te, che ormai conti meno di niente. Sei QD 4- 4°liv. due gradini sopra lo stesso capo? Credevi di saper gestire un cliente sposato e padre di due bambini, che lavora in comune, stimato da anni e che versa 2000€ stipendio da sempre? Sbagliato! Sei mortoooooo! non ti lasceranno decidere più niente. Lo vuoi capire? Morto e Mobbizzato! E hai solo 47 anni. P.S. eri tu il gestore di quel cliente Mass Market o no? Seppur stessi facendo un lavoro da 3a area 2°livello, (gestore MasMark),dequalificato di cinque livelli, cercavi di farlo comunque bene. Il “capo”?  Era più imbranato di Te e più giù di alcuni livelli  .Servirà a nulla lamentarsi.  E’ IL MOBBING !

Continuarono a massacrarlo finchè se ne andò via..Non riuscirono a infliggergli note disciplinari, che avrebbero sporcato la sua onesta carriera. Lui subiva, ma lavorava, faticando doppio. Per resistere doveva fare ancora meglio degli altri e fingersi a loro disposizione, come fosse stato il loro servo, da deridere dopo essere stato usato. Loro sono feroci ma stupidi e fetenti. Eseguono gli ordini di gente ancora più spietata. E se ti vedono al limite della sopportazione, aumenteranno le cattiverie, tutti assieme.

“Nessuna nota disciplinare fino alla fine, ma la paura, lo stress, l’ansia QUO-TI-DIA-NA, gli procureranno un’invalidità permanente. Capiva che avrebbe dovuto andarsene finchè era in tempo, ma a 50 anni non ti prende più nessuno. Ora convive con una protesi, che ogni notte deve applicarsi per non soffocare nel sonno. Ogni notte, gli ricorderà i suoi nemici della banca, stupidi, incapaci, leccaculi, bastardi e ci consentano: STRONZI – Cribbio! – Nessuna tessera, nè Politica nè Sindacale ti salverà. Se ancora sogni, la Tua vita da bancario sarà  un INCUBO.

Con quei pochi centimetri della parte razionale del tuo cervello, in conflitto con l’altra stragrande maggioranza delle cellule cerebrali ti dici: “stai calmo. stai calmo”. E’ proprio quello che LORO vogliono; che tu stia calmo e non lo riferisca a nessuno. E’ più comodo anche per te e soprattutto non devi scatenare quella guerra che ti vedrà tanto debole rispetto alla loro forza. Davide contro Golia. Datti da fare “cacasotto”, hai poche possibilità di farcela è vero, ma almeno provaci Cristo Santo! SE NON FARAI NULLA TI MERITERAI TUTTO QUELLO CHE TI CAPITA……….SPLASH.

“Ho visto un dirigente “capo” dire compiaciuto, al funerale di un funzionario di banca morto per tumore:”le cose si sistemano anche da sole, visto?”.  VERISSIMO. Aveva appena porto le condoglianze alla vedova con le lacrime agli occhi e stava scherzando col suo vice in Chiesa ricordando le discussioni  avute col morto.  —-

“ho visto un capo che andava in ferie con il sidecar (giocattolo voluto  da quel viziato bambinone), dopo una furiosa lite con la moglie che aveva paura, un  cattivo presagio di quella ragazza per quelle tragiche vacanze.  Successe che, in India una vacca attraversò la strada e loro la investirono. Morta la moglie e lui per mesi e mesi in Ospedale. Racconterà che “Un destino crudele aveva deciso così”.  Se si conosce il soggetto e quello che ha fatto dopo di allora, possiamo tranquillamente dire che “il destino tragico di quella ragazza è stato di incontrare uno stronzo simile” . (e riposa in pace che ti abbiamo in parte vendicata). Lui era talmente costernato che già palpeggiava l’infermiera che lo stava medicando.——- In una filiale c’era una Cliente che  aggrappata al vetro implorava il capo scemo, di farla entrare il salotto solo un attimo (una sveltina).  Già  amanti, ma lui decise di passare ad “altra” e questa “mollata”, ogni giorno si aggrappava al vetro della banca, sperando in  un approccio più ravvicinato col suo ex amante bancario e Testa di Capo di quella filiale. E noi sottoposti, si doveva lavorare anche per quello scemo.

”ho conosciuto uno che essendo Testa di Capo usava in trasferta, un appartamento bello e prestigioso pagato dalla banca. Poteva anche tornare a trovare la famiglia quando voleva. Anche quei viaggi sarebbero stati rimborsati.  Poco più di un’oretta di strada. Era ancora quel capo dell’amante aggrappata ai vetri della filiale? Comunque trattato “a cinque stelle”! Un Mercoledì invece che tornare a casa “dai suoi bambini” ha preferito passare la serata fuori e la nottata in quel lussuoso appartamento da VIP. Cena con l’amante, ristorante Inn, vini d’annata; dopocena con musica e champagne; poi in branda, con quel puttanone cliente  rimediato in trasferta, osteggiando uno status falso  e posticcio da Yuppy. Ma il mattino dopo il  figlio che avrebbe dovuto andare  a scuola con l’auto (aziendale e di lusso) del padre,  fece un grave incidente col suo motorino……Anche questo  capo cretino e marcio  parlerà di destino:”avrei dovuto ritornare come faccio ogni settimana, ma all’ultimo momento ho deciso di restare…..sigh –sigh– Il destino”. (anche questo ragazzino riposi in pace che un pò lo abbiamo vendicato).  E il Direttore Generale lo prese sotto braccio e lo consolò facendolo dirigente. (tuttora in pista).

E quell’altro “Grande Testa di Capo Centrale” pretendeva che il cuoco della mensa della banca, andasse a fare catering LA DOMENICA, a casa sua per la Cresima della figlia? Ovviamente il cuoco lo ha mandato  (sorry),  “cortesemente a cagare”. E la banca mise il bravo cuoco alla porta. E quel “Testa di C…” sta diventando D.G. Anche questo predica ancora dal pulpito.

“sai di quel dirigente d’area, altro “Grande Testa di Capo”  che con la scusa dei “breefing” con i capifiliale, andava spesso fuori “per un giro a lungo raggio” in “full immersion” nel “lavoro di trincea”. Colloqui fittizzi e frettolosi  poi però dormiva in casa dell’amante. Una impiegatina della stessa banca,  furbetta, finta suorina, quasi zitella. Fu così che il sessantenne dirigente di banca, veniva regolarmente ricattato da quella finta verginella deflorata. Quando c’era da far passare una complicata domanda di finanziamento al 3% (e allora i tassi erano molto più alti),  andava lei in Direzione, si presentava nello studio del “Grande Testa di Capo” Dirigente d’area e dandogli soavemente “del tu”, otteneva ogni volta l’OK a qualsiasi richiesta. (Soavemente perchè forse proveniva da Soave Vr?)  Poi  lei andava dal suo capo in filiale a dirgli che non sapeva come presentare le domande e gli spiegava con molti sottintesi e termini equivoci, come invece faceva lei “l’istruttoria infallibile delle pratiche di finanziamento”. Il dirigente pare sia andato in pensione da poco e che la verginella stia tuttora galleggiando sui suoi tacchi da 20 per raggiungere i 155. Entrambi degni di quella banca “di un grande gruppo”. (Ora il dirigente è nel Consiglio d’amministrazione di un fondo di quella banca) Ovvio. Certe Teste di Capo di Banca, con menti eccelse,  non devono essere disperse tra i nullafacenti pensionati. ………

Cosa dire poi di quell’altro “Gran Testa di Capo”, sempre di quella  Grande  e Stimata Banca,  parente di un On.le, che raccomandava di fare un prestito di 15000€ a una “Sua Cara Amica” che si sarebbe presentata in filiale pur non abitando da quelle parti.  Ovviamente certi “inviti a fare Prestiti” non vanno discussi e il nostro bancario (ora rottamato), dopo avere registrato il “consiglio” del Dirigente, ha erogato i 15000. Chissà poi perchè la rata di quel prestito l’ha sempre pagata con bonifico, (verificabile)  quel Gran Testa di Capo? O veniva ricattato e lui   la strapaga con un  forfait di ben € 15000.  Dilazionando però “correttamente” l’onere finanziario  ”a medio termine”.

Vogliamo ricordare quella segretaria, rimasta vedova, doveva salvare almeno il suo lavoro e non potendo respingerlo era “consolata” dal Suo Gran Testa di Capo. E lo fu per il resto della sua carriera in banca? (Ora è provato che quello scemo non ti meritava. Siamo stati “Veri Amici” e ti dovevamo questo commento).  E quell’altro? Che dopo avergli  fatto da vice per anni e goduto,  con “l’amico Direttore di Sede”,  di ogni libertà e libertinaggio, lo denunciò al Direttore Generale dicendo: “E’ un puttaniere”. Ne prese il posto e  lo perseguì a vita su ordine dell’ “On.le  Dir. Gen.le”.  E’ diventato lui il Direttore di Sede e per un decennio visse imboscato in un “salotto reggia” senza  fare nulla. Riverito dai suoi impiegati come Marlon Brando in The Day After.  (Ora in pensione da dirigente con 6000 euro al mese). E perchè non dire di quel   Sindacalista? “Incriccato col Capo del Personale”  invece che perorare la causa del suo assistito concordava la procedura per fargli Mobbing e demolirlo definitivamente? Pare ci siano delle registrazioni dove è impossibile non capire di chi sia la voce che si arruffiana quel Testa di Capo, nominandolo diverse volte. (Pagheremmo di tasca nostra per potere far sentire questa registrazione al Giudice (che però non vuole sentire)..  STRONZI – (e come amano dire loro: “scusate lo sfogo ma non ce la facevamo più”)………. Migliaia di storiacce di  questo tipo che potremmo certificare come “sudice miserie di banca”.  Tutte di gentaglia stupida che  sfruttando la loro posizione  fanno mobbing contro i colleghi onesti lavoratori.

Noi non riusciamo proprio a compatirli,  questi bastardi che oggi fanno Mobbing a NOI.  La qualifica giusta di queste canaglie è: CRI-MI-NA-LI -  (di queste storiacce su capi CRETINI CERTIFICATI ce ne sono a migliaia).

Quindi non farti mettere sotto. La banca sa chi sta utilizzando per “farti fuori”. Finchè sei a tempo se ti fanno del  male  DENUNCIALI TUTTI ma prima raccogli prove certissime. Tanto loro se li tolleri sanno fare solo cattiverie. SONO MARCI DENTRO. Sono ancora in piena  attività, tenuti sul palco dai loro burattinai, dai loro direttori, che sono ancora  peggio di loro.

Tre suicidi in due mesi. 2-4-2010 A Disneyland Paris si punta il dito contro le pressioni e le pesanti condizioni di lavoro che i dipendenti devono subire ogni giorno. I sindacati chiedono una commissione e blà.blà, (sempre tardi)..IL MOBBING UCCIDE DAVVERO!

“Torna in ufficio dopo essere stato licenziato uccide il capo, fa strage dei colleghi e torna a casa dove si toglie la vita” Notizia recentissima tra le tante apparse sui giornali e pace all’anima loro.  Vorremmo fosse solo finzione, invece è la tragica realtà del mobbizzato. L’esclusione Professionale è la morte psicologica. Spesso tocca ai migliori, non corruttibili, invidiati. (Eurostudi). Estromesso forzatamente dal ciclo lavorativo puoi solo ammalarti e fare brutti pensieri.

In tutti i settori i capi sono arroganti. Imbecilli e arroganti -alcuni- ci sono nati e sanno solo fottere. “Alla stupidità non c’è rimedio” diceva Julia Roberts, rassegnamoci. Storia: “un ex Capo del Personale (lì si specializzò fottitore), chiama il capomensa aziendale e lo “invita” a fare un “Catering” la Domenica successiva a casa sua. Utilizzando strumenti aziendali per “la Cresima” della figlia”. L’imbarazzato dipendente ringrazia per la stima. Poi skifato  lo “manda cortesemente a cagare”. Direttori che incentivano questi parassiti , ipocefali, morti di fame, senza dignità! Cresima significa “confermazione”. Questo capo anche nella festa di sua figlia, si confermò  una spazzatura di uomo . Non serve all’azienda. Questo capo, buttalo nella rumenta, caro direttore. Farà solo danni. Come si stanno accorgendo diverse aziende, che avevano intrapreso la strada del mobbing per far scappare i dipendenti sgraditi. (Robert I.Sutton Ingegneria Gestionale Università di Standford, “il Metodo Antistronzi” pag. 113 p. 3 - ci mettete troppo a cacciarlo quel babbeo.

(Storia) un “capo” (ogni direttore è di fatto anche capo ,”Teste di Capo” – R.Sutton-Rizzoli ), dunque : un capo area,  pretese di ridurre “i costi delle auto per i trasfertisti che per lui erano eccessivi e bisognava munirsi subito  di auto aziendali”. Le auto venivano però fornite “esclusivamente” da un autosalone i cui proprietari erano suoi “soci” (sorry) amici, d’infanzia e con i quali “faceva affari insieme da diversi  anni”. Il bancario,  ritirava l’auto aziendale e abbandonava la propria,(ci penseranno loro) che nel frattempo arrugginiva. I responsabili dell’autosalone si vantavano di quello “strettissimo” legame e le “collaborazioni” che avevano con quel “testa di Capo” della banca. E la vittima del mobbing pensava: “mi costringono ad abbandonare la mia Audi appena comprata a rate, perchè riducono i costi e dovrò munirmi di auto aziendale sennò posso cambiare mestiere. Poi scopre che il capo fa di queste ruberie…..(sembrerà strano ma dicono che questo “testa di capo” sia oggi addirittura Direttore Generale).

Un mondo pieno di velenosi serpenti;di merdacce; di falsi; aggregati ad altre serpi che collaborano tra di loro contro la vittima del mobbing.

E dentro alla tramoggia del frantoio ci sei SOLO TE.

Leggiamo che il D.G. di una  banca …bergamasca,  ha partecipato da “Invitato” al Congresso FABI e ha fatto preziose considerazioni sul difficile momento. Già il fatto che fosse là a rendersi conto delle difficoltà dei lavoratori è positivo.(La voce dei Bancari – Fabi). Dice: “in banca e in UBI c’è un Problema Occupazionale dovuto al “troppo precariato”. Un cugino ns. che lavora in banca a Roma è convinto che sono stati i “neoassunti” di tutte le banche, a chiedere contratti precari. Non sono certo le Banche ad assumere quasi solo con contratti a scadenza. Ma quanto doloroso è quel mondo  precario di lavoratori, che ogni giorno si ingrossa? E il Sindacato… con Marchionne “per il bene dei lavoratori”!

Written by amministratore

novembre 22nd, 2010 at 5:37 pm

Posted in Senza categoria

Leave a Reply